I benefici dell’acquaticità neonatale

L’attività motoria in acqua rappresenta la situazione ideale per lo sviluppo del bambino piccolo.
Considerato il rapporto di continuità tra la vita fetale e quella neonatale, l’ambiente acquatico è senza dubbio naturale per il bimbo oltre ad essere una fonte di stimoli e nuove percezioni.

L’attività in acqua favorisce lo sviluppo motorio poiché il bambino, in assenza di forza di gravità, sperimenta maggiormente il proprio schema motorio.
Nell’elemento liquido infatti i neonati compiono movimenti specifici che a terra non eseguono (sgambettano, muovono le braccia, mettono tutto il corpo in movimento).

Il nuoto a questa età rinforza il sistema circolatorio e respiratorio. Le apnee favoriscono una maggiore ossigenazione degli organi vitali e massa cerebrale.

La cosa più importante è che l’acquaticità crea un benessere generale: il bambino si diverte, gioca con il suo corpo, con gli oggetti e gli altri bambini ma soprattutto rinforza il suo legame affettivo con la mamma o il papà.
Inoltre questa attività scarica stress e malessere è fonte di rilassamento e favorisce l’appetito.

Puoi contattarci per saperne di più.
Ti chiediamo inoltre di prenotare per consentirci di organizzare meglio le attività.